Stefania and Vista

Windows Vista Resolved, Unresolved and Desesperate Issues

Merlin VMC Card and Virtual PC

The environment is Vista Ultimate RTM as Host Os and XP PRO SP2 as Guest.

Thanks to Exertrack workarounds posted on “Solved! Windows Vista and Vodafone 3G” and to the marvelous MWConn app, that works to me better and lighter than Vodafone Mobile Connect software, the problem to connect a Vista Notebook to the most reliable UMTS service (at least in Italy) seems, for the moment, resolved.

For “academic” curiosity, nevertheless, I tried to install VMC Software (VMC 4.02.0006) in a Windows XP Guest OS running on Virtual PC 2007 hosted by Vista Ultimate RTM and make my Merlin Quadriband board work without any of the described workarounds.

As easily can be imagined the problem is the PCMPCIA control on a Guest OS.

Mapping the correct COM ports, that allow MWConn to perfectly work on Vista (Host), doesn’t do the job.

The physical ports are Com4 and Com5, and Virtual PC gives the chance to map the guest Virtual ports to the physical ones.

However, the systems desesperately hangs using the 99% of CPU resources; CTRL-ALT-CANC is the only way-out for the issue.

Disabling physical ports in Device Manager, obviously, avoids the COMs mapping; and, finally, I can’t see other chance to succeed in doing my test.

Any suggestion?

Vista Captured Screen

L’ambiente è costituito da Vista Ultimate RTM come Host ad XP PRO SP2 come Guest.

Grazie ai consigli di Exertrack pubblicati in “Solved! Windows Vista and Vodafone 3G” ed alla meravigliosa applicazione MWConn, a mio avviso migliore è più leggera dello stesso software Vodafone, le problematiche di connessione ad Internet attraverso la migliore rete UMTS (perlomeno in Italia) sembra, per il momento, risolta.

Per curiosità accademica, tuttavia, ho provato ad installare il software Vodafone (VMC 4.02.0006) in un sistema operativo Guest (Windows XP PRO SP2) gestito da Virtual PC 2007 ospitato da Vista Ultimate RTM 6.0.6000 Build 6000 al fine di far funzionare, senza i trucchi dei post più sopra segnalati, la mia scheda Merlin Quadriband

Com’è facilmente immaginabile il principale problema è il controllo dello slot PCMCPCIA da un sistema operativo Guest.

Mappando le corrispondenti porte COM, che consentone a MWConn di lavorare perfettamente su Vista, non si riesce ad ottenere il risultato sperato.

Le Porte fisiche sono la COM4 e la COM5 e Virtual PC prevede la possibilità di “mappare” le porte virtuali a quelle fisiche. 

Purtroppo, però, il sistema si blocca utilizzando il 99% delle risorse CPU e terminare Virtual PC, attraverso CTRL-ALT-CANC, è l’unica possibilità percorribile per riprendere il controllo della macchina.

Disabilitando le porte fisiche in Device Manager, ovviamente, non consente il mapping delle porte COM e, in finale, non vedo altra strada per poter riuscire ad elaborare il mio test.

Qualche consiglio?

Advertisements

December 29, 2006 Posted by | Blogroll, Vista | Leave a comment

Vista, Virtual PC and OneCare

Hello.
Bad News for the ones intentioned to use MS OneCare as a Virus/Worm barrier for a Guest OS managed through Virtual PC 2007 on Vista Host.

The Issue concernes the Virtual Network Adapter.

After the Virtual Machine Reboot (Guest OS, in this case, Windows XP PRO SP2….but the same strange event happened also with Ubuntu Linux install and, obviously, no OneCare in it), the IP Address of the Network Adapter reports a strange IP Address (from an unknown DHCP source) surely not present in any segment of my LAN.

The address is 192.168.131.65. My Local Lan (and so the Host Os, in this case Vista RTM) has a different IP Class.

No other adapter on the machine (an Acer Aspire Notebook), has got a static IP or a configuration that can explain the event.

No way to surf or to differently use the network, even if a static address is forced in the Guest Network Adapter.

An interesting amount of data are exchanged between the Guest Adapter end the environment; which kind of data and for which reason is not avoid to know (I don’t have net tools installed and the needed time to analize them, at the moment).

In any case, the Guest Network Address is attributed by DHCP.   

So, it could be nice, for me and the community, if someone could know and tell what’s behind this..
One Care, in my opinion, is a reliable tool (even too much paranoid, in some ways….), but sure an healthy friend of basic user PCs.

One Care for Vista

Ciao,

non ho buone notizie per quanti intendessero usare Microsoft One Care per proteggere Sistemi Operativi Guest gestiti da Virtual PC 2007 su Sistemi Host Vista.

Purtroppo devo segnalare una problematica che affligge la scheda virtuale di rete del sistema operativo ospitato (Guest).

Dopo aver installato One Care (su sistema Guest Windows XP PRO SP2, ma la stessa questione accade, per assurdo, anche con Ubuntu Linux, ovviamente senza OneCare), ed effettuato il riavvio di routine, la scheda (in DHCP, naturalmente) presenta un indirizzo strano ed alieno alla mia rete locale.

Tale indirizzo è 192.168.131.65. La mia rete locale, così come il sistema operativo ospitante (Host), ha un’altra classe di IP.

E nessun altro adattatore di rete riporta indirizzi statici  o configurazioni che possano spiegare l’evento.

In ogni caso non c’è modo di utilizzare la rete, né per navigare né per altro. Tuttavia una consistente mole di dati è scambiata, dalla scheda del Guest, con l’ambiente; anche se non ho potutto effettuare un analisi, per mancanza di strumenti di rete e di tempo, su tale traffico che ne spieghi la natura e le ragioni.

Se qualcuno conosce le ragioni dello strano comportamento di Virtual PC 2007 in questa occasione, potrebbe felicemente comunicarlo alla community.
OneCare è un ottimo strumento di protezione (a volte fin troppo paranoico) per il PC di utenti con skill informatici non troppo “affilati”.  

December 28, 2006 Posted by | Blogroll, Vista | Leave a comment

Vista Network Bridge and WET

If you’re on a Lan and you try to transfer file and setting using the marvellous and comfortable tool “Windows Easy Transfer”, be sure that the machines involved in this action are not part of a Network Bridge.

During the acknoledgment phase, with the key exchange between the two PC involved, the system hangs and the machines can’t communicate.
So, delete the bridge for the time WET needs to transfer infos, and then rebuild it….

If, by chance, you find some more evoluted solutions, let me know….

Windows Easy Transfer

Se cerchi di trasferire i files e la configurazione di Vista tra dua macchine Vista su una LAN, sii sicuro/a di disabilitare ogni Bridge di Rete che coinvolga le macchine impegnate da “Windows Easy Transfer”.

Durante la procedura di riconoscimento, nello specifico nella fase di scambio delle chiavi, il sistema si blocca ed un messaggio comunica l’impossibilità per le macchine di “trovarsi”.

Tutto funziona alla perfezione (o quasi) se viene cancellato momentaneamente il Bridge e ripristinato non appena WET abbia terminato il suo compito.
Se incappi in qualche soluzione più “progredita”, ti prego di farmelo sapere….

December 22, 2006 Posted by | Blogroll, Vista | 1 Comment